Nati in strada

Nati in strada, con dentro rabbia armata e fame condannata. Con spintoni emergiamo, mangiamo veleno e i problemi sotterriamo. Stanchi di ingoiare fango, non ci siamo mai sentiti dire “io valgo” e adesso questa é la nostra occasione, non c’è tempo che regga, né religione. Ora spetta a noi la decisione, crescere é la nostra missione, senza avere più padroni, ora siamo noi, soli.

Perdere tutto

Perdere tutto e tornare a casa distrutto, organizzare tutto nel minimo dettaglio, ma essere tradito per un futile abbaglio. Arrivare ad un passo dalla cima e tornare in un baleno a ciò che si era prima, rimanendo questa volta solo, quando si stava per spiccare il volo. Adesso come ricominciare? Di chi potersi fidare? Ora i nemici sono tanti, sarà dura guardare avanti.

Fuga da Alcatraz

Fuga da Alcatraz, da un carcere in mezzo al mar, una evasione mai riuscita, da quella struttura in tutta la sua vita. Anche se si é in una prigione di massima sicurezza, la voglia di libertà supera qualsiasi consapevolezza. La sfida dell’uomo per la sua sopravvivenza, fa si che si adegui a tutto con la sua resilienza. Gli ultimi attimi prima della fuga sono stati preceduti da mesi di resistenza e non conta se gli evasi arrivino alla meta, purché ci sia una minima speranza.

Codice d’onore

Codice d’onore, é quello che usato ai soldati da valore ? In fondo aiutare un compagno non é onorevole ? E punirlo invece non é deplorevole ? Alla giustizia l’arduo compito di sentenziare, quale é per un soldato il modo giusto di doversi comportare. Alla fine nessun codice d’onore fa di te un uomo, se non conosci la pietà e il perdono.

Sopravvivere

Sopravvivere, quando le sconfitte si fanno sempre più fitte, quando ai provini non prendono te, ma i burattini. Credere in se stessi sempre, anche quando gli altri ti dicono che non hai talento e rimani inerme, quando senti che il mondo non ti appartiene, ma fai finta di star bene. Sei una forza Manero, la tua grinta é il tuo sentiero, vai a fotterti il mondo, anche se sai che é immondo.

STAYING ALIVE, John Travolta, 1983, (c) Paramount

Lo stallone italiano

Lo stallone italiano stava perdendo la sua vita invano, bullo di strada, nessuno avrebbe scommesso che avrebbe avuto la sua occasione, comunque sarebbe andata. Invece é rimasto in piedi contro i pugni della vita, non l’hanno steso ed ha continuato finché sul ring non é finita. Quando hai dentro la rabbia di aver avuto tante grane, combatti sempre e della vittoria hai sempre fame.

Oltre ogni limite

Oltre ogni limite, che abbia avuto ogni tuo simile, la vita tu l’hai conquistata, l’hai mangiata perché sei un uomo di strada. Hai perso tuo figlio ma adesso l’hai ritrovato, finalmente alla vita andrà educato. Supera ogni limite accendi quella lampadina, accendi del motore la turbina, se vuoi una cosa devi lottare, non puoi lasciarla andare.

Genio ribelle

Genio ribelle, ce l’hai segnato sulla pelle, la vita con te non é stata facile, ma in cambio ti ha dato una mente nobile. Tu sei un genio e nella matematica qualsiasi suo confine per te é labile, ma il tuo cuore é fragile e il tuo carattere é gracile. Sii te stesso, non sei perfetto e quando ti accetterai e capirai che non é colpa tua, darai un’opportunità a lei di essere la ragazza tua.

I falchi della notte

I falchi della notte, lavorano sempre finché il crimine abbia la sua sorte, la loro vita a volte é ambigua, perché all’assassino si mette alla sua stregua. Devono entrare nella sua mente, anticipare ciò che lui sente e quando saranno davanti l’un l’altro, eviterà la morte soltanto il più scaltro.

I guerrieri della notte

I guerrieri della notte noi siamo, anche se abbiamo contro tutti, noi comunque andiamo. Tutto in una notte, affronteremo tante lotte, con forza e con onore combatteremo contro l’orrore. Quando l’alba sarà arrivata, contro il nemico la resa dei conti sarà avvenuta, la giustizia trionferà e la menzogna non vincerà.